Abbattimento emissioni inquinanti da polveri sottili – Motori benzina – GPF (Gasoline Particulate Filter).

Per vedere i contenuti, le risposte ed utilizzare tutte le funzionalità Accedi

Abbattimento emissioni inquinanti da polveri sottili – Motori benzina – GPF (Gasoline Particulate Filter).


A partire da Settembre 2017 tutti i veicoli di nuova omologazione devono rispondere alla normativa Euro 6C, normative che da Settembre 2018 sarà obbligatoria per tutti i veicoli di nuova immatricolazione.

La normativa non si riferisce ai motori Diesel,  già regolamentati dalle normative precedenti (Euro 6A e Euro 6B), bensì esclusivamente ai motori Benzina, che dovranno ridurre le emissioni di particolato in maniera sensibile.

Per ottenere questa restrittiva riduzione sarà pertanto necessario adottare un filtro antiparticolato analogo a quello utilizzato sui Diesel, il GPF appunto.

Ad evidenziare per la prima volta il problema del particolato nei motori benzina ad iniezione diretta, fu nel 2013 l’associazione indipendente europea : Transport & Environment; la loro ricerca dimostrò che i motori di questo genere, seppure più efficienti tecnicamente rispetto a quelli ad iniezione indiretta, per le elevate temperature e pressioni di esercizio, liberano nell’aria particolato in quantità fino a 1.000 volte superiore a quelli ad iniezione indiretta e  10 volte rispetto a quelli dei motori a gasolio.

Da allora i primi ad adottare questo sistema sono stati i tecnici di Mercedes, che già dal 2016 hanno reso disponibile il filtro in questione.

All’interno dei filtri GPF il flusso di gas di scarico viene convogliato in un sistema di filtraggio del particolato con una struttura a nido d’ape, con condotti di aspirazione e di scarico che si chiudono alternativamente. In questo modo il gas di scarico è costretto a fluire attraverso una parete filtrante porosa che determina la separazione della fuliggine. Nel caso di Mercedes, viene utilizzato un filtro antiparticolato ottimizzato per la contropressione con un’elevata efficienza di filtraggio che al tempo stesso risulta esente da manutenzione ed autoregolante. Ma, al contrario dei diesel dove si adotta un filtro antiparticolato ceramico in carburo di silicio (SiC), per i motori benzina è stata scelta la “cordierite”, un minerale particolarmente resistente al calore.

Gradualmente perciò il filtro GPF verrà applicato sul parco circolante nuovo, ma come per ogni nuovo apparato solo il tempo potrà dire quali saranno i risvolti, soprattutto per la parte che riguarda l’usura e la manutenzione.

Appuntamento alla prossima.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipisicing elit, sed do eiusmod tempor incididunt ut labore et dolore magna aliqua. Ut enim ad minim veniam, quis nostrud exercitation ullamco laboris nisi ut aliquip ex ea commodo consequat. Duis aute irure dolor in reprehenderit in voluptate velit esse cillum dolore eu fugiat nulla pariatur. Excepteur sint occaecat cupidatat non proident, sunt in culpa qui officia deserunt mollit anim id est laborum.

Questo contenuto è riservato alle officine della rete Checkstar.

Accedi per vedere i contenuti!

Fai già parte della nostra Community? Login

Potrebbe interessarti anche...

Non hai trovato quello che cercavi? Checkstar - Tech Blog

Ricerca avanzata

Filtra i contenuti per ottenere risposte utili

Chiedi alla rete

Fai una domanda e ottieni aiuto dalle altre officine

Richieste online

Chiedi aiuto all'area tecnica Magneti Marelli

Chat tecnica

Magneti Marelli risponde in tempo reale alla tua richiesta

Scopri la nostra app
App Store Google Play
I nostri social

Marelli Aftermarket ltaly S.p.A.
Viale Aldo Borletti, 61/63 - 20011 Corbetta (MI), Italy

Cap. Soc. EURO 7.000.000 i.v. - Registro Imprese Milano
Cod.Fisc. e P.IVA 08396100011 - REA di Milano n. 1681727